Petrolio al massimo, il settore oil se ne avvantaggia

Inviato da Redazione il Mar, 03/08/2004 - 09:25
Quotazione: ENI
La paura di attentanti torna ad aleggiare sui mercati dopo le dichiarazioni di Bin Laden. Risultato: la corsa per le scorte di greggio fa lievitare ancora il prezzo del petrolio. L'oro nero vola verso quota 44 dollari. Sul circuito elettronico il Light crude raggiunge il nuovo picco storico di 43,95 dollari al barile, in rialzo di 13 cent rispetto alla chiusura di New York. Nonostante la situazione scottante, il presidente dell'Opec, Purnomo Yusgiantaro, ha dichiarato che i paesi del cartello non sono disponibili a rifornimenti aggiuntivi nell'immediato. Alla Borsa di Milano il comparto oil si mette in luce. Eni sale dello 0,68% a quota 17,05 euro. Bene Saipem in rialzo dello 0,78% a quota 7,83 euro. Rimane indietro Snam Rete Gas dopo la corsa di ieri (+0,08%) a quota 3,63 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA