Petrolio: affonda di nuovo sotto i 50 dollari

Inviato da Redazione il Lun, 01/12/2008 - 18:41
Sulle quotazioni del petrolio continuano a gravare i timori relativi alle prospettive dell'economia. L'indice Pmi manifatturiero è sceso lo scorso mese sia nella zona euro che nel Regno Unito ad un minimo storico e il dato giunto oggi dall'Ism manifatturiero, sceso a 36,2 dai 38,9 punti di ottobre, conferma il pessimo stato di salute dell'economia globale. Il contratto future del Crude Oil con scadenza gennaio è in calo di oltre otto punti percentuali ed è scambiato a 50 dollari al barile. Ribasso analogo per il Brent, scambiato fino ad un minimo di 48,47 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA