Petrolio, 271 milionid i dollari da investire entro il 2017 per compensare cali di produzione (Morgan Stanley)

Inviato da Floriana Liuni il Lun, 28/11/2011 - 16:12
La produzione di petrolio nei siti già maturi continuerà a diminuire. Lo dicono gli esperti di Morgan Stanley, sostenendo che 2012 il dibattito ruoterà sulla tenuta degli investimenti nell'industria del petrolio, che porterebbe ad una minore offerta sul mercato con ulteriori effetti negativi sull'economia globale. Secondo gli esperti, ci vorrebbe un investimento di almeno 271 milioni di dollari in impianti sottomarini e condotte petrolifere e l'82% in più di capacità produttiva totale entro il 2017 per bilanciare il declino nella produzione. Tale mercato potrebbe, secondo la banca d'affari statunitense, interessare Saipem Offshore, Technip SURF e Subsea 7. Sulle prime due le previsioni sono di un CAGR del 24% nel 2014. MS è "overweight" su SBM e Petrofac. Su Vallourec il target price viene alzato da 63 a 67 euro (rating overweight) mentre AMEC, Tecnicas e Bourbon sono "underweight".
COMMENTA LA NOTIZIA