Petrolio: -2% in cinque sedute, analisti ottimisti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Torna il segno più per il future con consegna giugno sul Brent che passa di mano a 50,85 dollari il barile (+0,38%) e porta il saldo settimanale al -2,1%.

“Su un orizzonte temporale di tre mesi – si legge in una nota diffusa da BMI Research – siamo diventati rialzisti sul presupposto di un forte calo degli stock nel secondo trimestre e di una robusta conformità dei Paesi Opec e non-Opec” ai tagli di produzione promessi.