Petrolio: -10 milioni per le scorte Usa, quotazioni nei pressi dei massimi da 14 mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tonfo per le scorte di greggio a stelle e strisce. Il dipartimento dell’Energia statunitense ha annunciato che la scorsa settimana gli stock della prima economia sono scesi di ben 10,3 milioni di barili, oltre il triplo rispetto ai -3 milioni stimati dagli analisti contattati da Platts. Ieri i dati sugli stock elaborati dall’American Petroleum Institute avevano evidenziato un rosso di oltre 9 milioni di barili (i dati Api, a differenza di quelli ufficiali, sono comunicati su base volontaria).

Al Nymex attualmente il contratto con consegna agosto sul Wti quota in rialzo di oltre il 2% a 101,6 dollari il barile, non lontano dai 102,18 dollari, il livello massimo da 14 mesi, fatto segnare nel corso della seduta asiatica.