1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

I petroliferi made in Italy accelerano al ribasso

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel tardo pomeriggio milanese i titoli petroliferi premono il piede sull’acceleratore mentre si trovano in territorio negativo: Eni, la blue chip più pesante del listino nostrano in termini di capitalizzazione, cede sul campo l’1,42%, attestandosi a 24,27 euro, mentre Saipem perde l’1,46%, stazionando a 16,04 euro. Entrambe le azioni del settore “oil” viaggiano nei pressi dei minimi intraday, mentre anche a livello europeo i titoli del comparto petrolifero sono azzoppati dagli ordini di vendita, complice il ribasso del greggio sui mercati delle materie prime. A New York l’oro nero è in calo, quotando poco al di sopra della barriera dei 64 dollari al barile.