1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Pernod-Ricard soffre a Parigi, pesa il downgrade di Credit Suisse

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta tinta di rosso per il titolo Pernod-Ricard, in flessione dell’1,8% a Parigi. A frenare l’azione del gruppo francese, tra le peggiori del Cac40, la doppia bocciatura di Credit Suisse. L’ufficio studi della banca svizzera ha infatti tagliato la raccomandazione su Pernod-Ricard, portandola a “underperform” da “neutral”, e dato una sforbiciata anche alla valutazione da 66 a 61 euro per azione. E’ stato ridotto del 2% l’utile per azione (Eps) 2011 da 4,30 a 4,17 euro. “I mercati maturi rappresentano il 70% dei profitti di Pernod – suggerisce il broker nella nota odierna – e ci attendiamo che i ricavi caleranno del 2% in Europa e segnereanno solo un +1% in America”. Uno scenario che ha spinto gli analisti dell’isituto bancario elvetico ad indicare per il 2011 vendite a 7,308 miliardi, in calo del 2% rispetto alla stima precedente di 7,43 miliardi.