1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Pensplan, al via la collaborazione con le società informatiche regionali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con il coordinamento della Regione Trentino-Alto Adige è stato firmato l’accordo di collaborazione tra Pensplan Centrum, Informatica Trentina e Informatica Alto Adige, che permetterà a Pensplan di disporre delle risorse e del know-how presenti in Regione e di servizi informatici ad alta specializzazione. Si parte con l’esternalizzazione della gestione sicura e dell’alta disponibilità dei dati trattati.

Pensplan gestisce i dati sensibili di circa 180.000 aderenti ai fondi pensione regionale, cifre in costante aumento, che esigono elevati standard di protezione. Per queste ragioni è stato deciso di esternalizzare l’amministrazione delle informazioni alle società informatiche partner delle Province di Bolzano e di Trento – Informatica Trentina e Informatica Alto Adige (SIAG) – che dispongono di risorse e infrastrutture tali da garantire a Pensplan l’adeguata sicurezza. L’accordo prevede l’attivazione del servizio di Data Center e Disaster Recovery che Informatica Alto Adige e Informatica Trentina si impegnano a garantire a Pensplan Centrum e nasce grazie al coordinamento della Regione Trentino-Alto Adige. 

Il know-how e le risorse tecnologiche delle due società informatiche garantiranno a Pensplan Centrum un’infrastruttura che protegge e salvaguarda i dati attraverso una connessione con la nuova struttura server di Informatica Alto Adige (Data Center di Bolzano) e che ne garantirà il ripristino entro 4 ore in caso di emergenze grazie al servizio di Disaster Recovery sviluppato da Informatica Trentina (Data Center di Trento). 

Entrambe le società informatiche sono partner IT dell’Amministrazione Pubblica sul territorio Regionale da oltre vent’anni e dispongono di un apparato tecnologico e del know-how tali da offrire a Pensplan soluzioni innovative ad alto valore aggiunto.

I sistemi informatici di Pensplan Centrum verranno ospitati nel Data Center di Informatica Alto Adige, che é stato tra i progetti vincitori del “Cloud Innovation Award 2013”, promosso dal Politecnico di Milano, per l’ottimizzazione e la razionalizzazione di una infrastruttura per ospitare servizi, applicazioni e sistemi informatici degli Enti amministrativi. Il centro di calcolo si estende su una superficie di circa 400 mq e può ospitare fino a 92 armadi per un totale di circa 1.400 server. Grazie all’architettura ridondata garantisce l’erogazione di servizi IT in modo sicuro, veloce e con altissima disponibilità, il tutto a ridotto consumo energetico. 

Informatica Trentina garantirà il servizio di Disaster Recovery tramite una connessione dedicata ad alta velocità (100 Mps) con Bolzano, fungendo da sito di “backup” e assicurando l’attivazione delle misure tecnologiche, organizzative e logistiche finalizzate a proteggere i dati e a ripristinare in breve tempo – in caso di “disastro” – l’erogazione dei servizi. Il Data Center di Informatica Trentina occupa circa 400 mq, è composto da circa 90 armadi, estendibili a 110, e vede attivi circa 720 server, di cui 500 virtuali, con una infrastruttura di gestione dati (storage) per complessivi 150 Terabyte, caratterizzata da garanzia elevata di sicurezza, riservatezza e inviolabilità delle informazioni. Per “l’ampia visione dei propri progetti cloud di nuova generazione per la Pubblica Amministrazione trentina”, Informatica Trentina è stata premiata a Roma a fine 2012 con il “Community Cloud Award” dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione. 

La collaborazione tra Pensplan, Informatica Alto Adige e Informatica Trentina è destinata a diventare sempre più stretta rendendo possibile uno sforzo comune di ricerca per lo sviluppo di soluzioni sempre più avanzate, come l’eventuale sinergia tra i servizi destinati agli iscritti a un fondo pensione e il sistema della Carta dei Servizi del cittadino. 

L’accordo, che nasce grazie alla regia della Regione Trentino-Alto Adige, é un risultato che ribadisce quanto le sinergie tra attori presenti sul territorio consentano di realizzare iniziative ad alto valore aggiunto. Come sottolinea l’Assessore competente Martha Stocker “Questa collaborazione