1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Pensioni ›› 

Pensioni sopra i mille euro, scade il 30 settembre il termine di scelta del pagamento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I pensionati hanno tempo fino al 30 settembre per comunicare all’INPS le modalità di incasso della propria pensione, in caso questa superi i mille euro, in ottemperanza al decreto Salva-Italia .
Le alternative sono conti correnti postali, libretti nominativi di risparmio, carte di pagamento.
Secondo quanto reso noto dall’Inps, i pensionati italiani che percepiscono pensioni superiori a mille euro, alla data di entrata in vigore del decreto, erano oltre 600 mila. Di questi, circa duemila devono ancora comunicare la loro scelta. Chi non lo ha ancora fatto può farlo presso il proprio ufficio erogatore (Banca o Posta) o alla sede INPS che gestisce la sua pensione. In caso di impossibilità a muoversi, si può nominare un delegato per la riscossione, che può chiedere l’apertura di un conto corrente base o di un libretto di risparmio postale su cui ricevere il pagamento.
Il termine per la comunicazione all’INPS era stato inizialmente fissato per il 30 giugno, ma poi prorogato per dar modo ai pensionati italiani di adattarsi alle nuove condizioni: nel frattempo le pensioni erogate sono state accreditate su un apposito conto di servizio: se nessuna comunicazione arriverà entro il 30 settembre, tali somme verranno riassorbite dall’Inps.