Pechino attacca l'opinione pubblica australiana: è noiosa e vuole interferire sul caso Rio Tinto

Inviato da Micaela Osella il Gio, 16/07/2009 - 14:38
Quotazione: RIO TINTO LIMIT
L'opinione pubblica dell'Australia sulla decisione delle autorità cinesi di mantenere in carcere i quattro dipendenti di Rio Tinto con l'accusa di spionaggio è "noiosa" e rischia di interferire con la sovranità giudiziaria della Cina. Lo hanno detto fonti ufficiali del governo di Pechino. "I lavoratori di Rio hanno creato un danno alla Cina", ha detto Qin Gang, portavoce del ministro dell'Estero cinese durante una conferenza stampa a Beijing. La Cina continua ad apprezzare gli investimenti esteri nel Paese, ha ribadito.
COMMENTA LA NOTIZIA