1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Peabody riduce offerta su Macarthur, causa nuova tassa in Australia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’americana Peabody Energy ha ridotto la sua offerta sull’australiana Macarthur Coal a 3,8 miliardi di dollari australiani, pari a 3,4 miliardi di dollari. Lo ha annunciato ieri il gruppo Usa del carbone specificando che il prezzo unitario offerto è sceso da 16 a 15 dollari australiani. La sforbiciata è stata giustificata dalla nuova tassa che il governo australiano intende imporre sui profitti derivanti dalle risorse minerarie e che limiterebbe gli investimenti nel Paese.