1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pazzaglia: effetto inerzia e abbondante liquidita’ sostengono i listini

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Inizio d’anno con il botto per i listini continentali. Il bottino di Piazza Affari e delle altre Borse europee è infatti in queste prime settimane dell’anno con saldo positivo. Eppure le tensioni geopolitiche e le incertezze sul fronte del petrolio rimangono intatte, lecito quindi chiedersi le ragioni alla base di questa ascesa. Secondo Patrizio Pazzaglia, responsabile degli investimenti di Banca Insinger de Beaufort, due sono le motivazioni che spiegano la riscossa dei listini in questo scorcio d’anno. “C’è un effetto tecnico legato alla liquidità sempre abbondante in giro, c’è un secondo effetto inerzia legato al trascinamento dei media”, spiega l’esperto interpellato da Finanza.com specificando che questi ritardatari hanno iniettato positività. “Inoltre c’è una mancanza di alternative: puntare sul comparto degli immobili dà poca sicurezza e anche le obbligazioni offrono poco appeal visto i rendimenti”, aggiunge.