La pazza idea della Intel: produrre telefoni cellulari

Inviato da Redazione il Mar, 29/10/2002 - 14:05
La voce circola ormai da qualche tempo nei corridoi delle società concorrenti come la italo-francese ST Microelectronics, ma negli ultimi mesi le indiscrezioni si sono fatte sempre più insistenti. Il colosso americano Intel, attivo nel settore dei semiconduttori con la produzione di chip di meomoria, vorrebbe fare il grande balzo e da fornitore di componenti per cellulari vorrebbe produrre telefonia mobile in prima persona magari grazie a un'importante acquisizione. Se a prima vista la cosa appare alquanto improbabile alcuni osservtori del mercato ci hanno spiegato che non è del tutto impossibile e che di operazioni del genere se ne sono già viste nel panorama internazionale, dopo un'accurata analisi si intuiscono alcuni elementi che la rendono possibile. Questa ipotesi sembra aver impensierito non pochi player del settore, a partire dalla Nokia che collabora da anni con la Intel, e con la quale ha condiviso la gran parte delle conoscenze finora acquisite nel settore della telefonia cellulare. Anche alla ST Microelectronics la voce, seppur con molta cautela, sembra essere tenuta in considerazione, come ha confermato a Spystocks una fonte molto vicino all'azienda.
COMMENTA LA NOTIZIA