1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Il patrimonio del fondo Schroders ISF Global Multi-Asset Income supera quota 4 miliardi di dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A meno di due anni dal lancio, il fondo Schroders ISF Global Multi-Asset Income ha raggiunto i 4 miliardi di dollari di patrimonio gestito, con flussi provenienti da Europa, Asia, America Latina e Medio Oriente. Questo traguardo evidenzia come la domanda di reddito da parte degli investitori continui a essere forte a livello globale, soprattutto alla luce dell’attuale clima di crescita economica relativamente debole e di bassi tassi d’interesse, unito ai rapidi cambiamenti demografici dovuti all’invecchiamento della popolazione.

Gestito da Aymeric Forest e Iain Cunningham, il fondo mira a fornire un reddito sostenibile investendo in interessanti opportunità income con approccio diversificato in termini di asset class, settori e aree geografiche. L’obiettivo è una distribuzione del 5% annuo, con cadenza trimestrale (classi € Hedged).

Aymeric Forest, gestore del fondo Schroders ISF Global Multi-Asset Income, ha spiegato:

“Essere svincolati dall’indice ci permette di guardare a un ampio universo d’investimento ed evitare così di rincorrere l’income a ogni costo. Attualmente, riscontriamo buone opportunità nei mercati azionari dei Paesi sviluppati, sostenuti dalla ripresa economica. Per quanto riguarda l’obbligazionario, continuiamo a essere sottopesati in duration e a porre enfasi sull’esposizione al credito, che comporta un rischio inferiore legato ai tassi di interesse, specialmente high-yield. Grazie al nostro approccio globale e flessibile, possiamo sfruttare le divergenze nella crescita a livello regionale e concentrarci sui titoli con reddito sostenibile nel tempo, al fine di continuare a centrare il nostro obiettivo del 5% annuo”.

Carlo Trabattoni, Head of Pan-European Intermediary Distribution and Global Financial Institutions Group, ha aggiunto:

“La domanda di fonti di reddito affidabili e ben diversificate ha rappresentato uno dei principali temi d’investimento degli ultimi anni: il diffuso interesse per le soluzioni income testimonia come tale fenomeno non sia solo europeo, ma mondiale. Questa dinamica è coerente con la crescente richiesta da parte dei clienti di soluzioni orientate ai risultati, piuttosto che di prodotti legati ai benchmark, segnalata dalle nostre ultime indagini di mercato”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Il market mover di oggi è rappresentato dagli aggiornamenti preliminari relativi il sentiment dei direttori degli acquisti di Eurolandia (PMI), sia per quanto riguarda il comparto manifatturiero che quello dei servizi. Da Oltreoceano arriveranno anch…

MACROECONOMIA

Olanda: PIl I trimestre (finale) confermato a +0,4% t/t

Il Prodotto interno lordo (Pil) dell’Olanda, secondo la lettura finale, ha mostrato nel primo trimestre dell’anno una crescita dello 0,4% rispetto al periodo precedente, confermando la stima preliminare, e un +3,2% su base annua. …

MACROECONOMIA

Giappone: Pmi manifatturiero sceso a 52 punti a giugno

In Giappone il Pmi manifatturiero, l’indice che misura il sentiment dei direttori di acquisto delle aziende, si è attestato, secondo la lettura preliminare di giugno, a 52 punti, in calo rispetto ai 53,1 punti di maggio. …

ASTA BOND

Italia: Tesoro, martedì prossimo in asta titoli fino a 3,5 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze nell’asta in calendario il prossimo 27 giugno collocherà CTZ e BtpEi per 3-3,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, saranno messi sul mercato CTZ 24 mesi per 2-2,5 miliardi e BtpEi per 0,5-1 miliardo di euro.