1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Il patatrac subprime fa ingegnare Gecina&Co: Goldman alza tp del settore real estate

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il patatrac del settore immobiliare conseguente alla bufera mutui subprime Usa si è fatta sentire anche sui testimonial del mattone francese. Gli analisti di Goldman Sachs in un report uscito oggi e raccolto da Finanza.com sostengono che per fronteggiare le bordate della crisi dei mutui americani concessi con troppa disinvoltura le società transalpine Gecina, Tour Effeil, Silic e le altre punteranno su una maggiore diversificazione, su nuovi segmenti: quello degli hotel, degli ospedali, delle cliniche per anziani, delle cittadelle dello shopping. “Con 10,5 miliardi di investimenti pianificati da questi gruppi tra il 2007 e il 2012 l’aumento dei costi del credito metterà molto probabilmente sotto pressione gli utili delle società, particolarmente l’anno prossimo dal momento che impatteranno insieme i debiti addizionali e i tassi di interesse più alti applicati da quest’anno”, spiegano gli esperti della casa d’affari nella nota. In proporzione ai portafogli alla fine di dicembre 2006 il broker ha ricostruito che Klepierre avrà la più alta percentuale di nuovi investimenti tra il 2007 e il 2015 mentre la Silic il più basso. Da queste considerazioni gli analisti di Goldman Sachs hanno estratto un pizzico di fiducia: hanno aumentato i target price del 3% delle società francesi di riflesso ai più alti NOPAT returns, che a loro avviso controbilanceranno gli aumenti del costo di capitale.