1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Il passo sicuro dell’economia svizzera (Fondionline.it) -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo l’ultimo rialzo dei tassi di interesse apportato due settimane fa (il costo del denaro è salito dal 2% al 2,25%), la Banca Centrale elvetica ha precisato che il target rate coincide con il valore medio della forchetta di riferimento del LIBOR fissata dall’istituto (1,75%- 2,75%). Ricordiamo che nel 2006 la forchetta era stata fissata tra l1,5% e il 2,5%. Il rialzo di metà marzo è stato l’ottavo provvedimento restrittivo consecutivo degli ultimi anni. I tassi sono così tornati su livelli non più raggiunti fin dal 2001. La maggior parte degli economisti si aspetta un ulteriore stretta entro la fine dell’anno.
I punti di forza dell’economia svizzera sono da sempre: un mercato del lavoro flessibile (rispetto alla maggior parte dei Paesi europei) ; la garanzia di condizioni politiche stabili ; in molti settori un clima fiscale, se non ottimale, comunque accettabile ; una piazza finanziaria dinamica, in grado di fornire alle imprese i crediti necessari ; infrastrutture pubbliche di qualità elevata ; apertura verso l’estero, ; imprese innovative.
Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha lodato la Confederazione per la sua politica economica. Gli esperti dell’ente si attendono una solida crescita anche per il 2007. Nel suo rapporto suoi paesi membro, l’FMI parla di un’espansione economica equilibrata, di una bassa inflazione e di un mercato del lavoro in buona salute. A cura di www.fondionline.it