Passera, operazione in contanti su Capitalia troppo pesante

Inviato da Redazione il Mar, 14/03/2006 - 09:05
Quotazione: INTESA SAN PAOLO
L'amministratore delegato di Banca Intesa, Corrado Passera, impegnato nel roadshow londinese, ha espresso alcuni commenti sulle ipotesi di aggregazione Capitalia-Intesa che hanno fatto volare i titoli delle due banche a Piazza Affari nelle passate sedute. Per Passera un'"aggregazione con Capitalia ha senso soltanto se sarà amichevole: soltanto in questo modo si potrà creare valore". Strada in salita invece per un'operazione in contanti che "rischia di essere così pesante da non portare benefici. Quando sarà il momento, dunque, Intesa si muoverà in un'ottica amichevole e con una logica industriale, non certo speculativa". Tutto rimandato a dopo le elezioni politiche, in ogni caso, uno scenario di attesa condiviso anche dagli analisti del Credit Suisse First Boston che prefigurano tre ipotesi, abbandonare l'idea di un'aggregazione, proseguire sulla strada di un'offerta amichevole o lanciare un'Opa ostile su Capitalia, delle quali la terza è quella ritenuta meno praticabile.
COMMENTA LA NOTIZIA