Partita a scacchi a Wall Street: per i gestori la Borsa Usa offre le migliori opportunità

Inviato da Redazione il Ven, 13/02/2009 - 14:15
Lo zio Tom non ha mantenuto le promesse nel 2008, ma quest'anno (forse) si volterà pagina. Anche se la situazione americana non è molto differente da quella europea sia dal punto di vista congiunturale sia dei mercati finanziari molti gestori sono adesso convinti che Wall Street offra le migliori opportunità, considerato che è in una fase più avanzata della crisi economica e ha carattere più difensivo. Un nodo delicato è rappresentato dal piano di stimoli governativi messo a punto dalla nuova amministrazione: a detta di alcuni è ancora troppo presto per poter dire se sarà sufficiente per aiutare l'America ad uscire dalla recessione. Tanto che ben il 63,6% dei gestori prevede che la Borsa statunitense oscillerà, anche violentemente, intorno agli attuali livelli nei prossimi sei mesi. Meno del 10% si attende cali significativi. Ma è già un buon risultato: a gennaio la percentuale era quasi doppia.
COMMENTA LA NOTIZIA