1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Partenza negativa per i listini statunitensi, in serata riflettori puntati sull’intervento di Janet Yellen

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street parte con il segno meno in attesa dell’intervento del n.1 della Federal Reserve. A pochi minuti dall’opening bell il Dow Jones segna un calo dello 0,79%, lo S&P500 scende dello 0,61% e il Nasdaq arretra dello 0,67%.

KB Home (-4,84%) ha chiuso il trimestre al 31 agosto con utili per 23,3 milioni di dollari, dai 28,4 milioni di un anno prima. Il risultato per azione si è attestato a 23 centesimi di dollaro battendo di 1c le stime. Meglio del previsto anche il fatturato, salito del 43% a 843,2 milioni (consenso 817 milioni). A penalizzare il titolo è l’andamento dei nuovi ordini, cresciuti del 19% a 2.167 unità (consenso a 2.316 unità). Dopo la chiusura degli scambi appuntamento con i numeri di Nike (-0,87%), Bed Bath & Beyond (-0,33%), Pier 1 Imports (-3,38%) e Jabil Circuit (-1,15%).

In agenda macro l’indice che misura l’andamento degli ordini di beni durevoli, scesi ad agosto del 2% mensile, le nuove richieste di sussidio di disoccupazione, in lieve aumento da 264 a 267 mila unità, e il Cfnai (Chicago Fed National Activity Index), passato da +0,51 a -0,41 punti. In arrivo l’aggiornamento relativo le vendite di nuove case, stimate in aumento da 507 a 516 mila unità, e in serata focus sulle parole che Janet Yellen pronuncerà nel corso di un intervento all’Università del Massachusetts.