Partenza debole per Piazza Affari

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 18/07/2013 - 09:12
La Borsa di Milano inaugura la seduta con il segno meno dopo i rialzi registrati ieri grazie alle parole del governatore della Fed Ben Bernanke. Il numero uno della banca centrale Usa è tornato a fare la colomba annunciando che una politica fortemente accomodante rimane appropriata per il prossimo futuro. Nel frattempo Banca d'Italia nel consueto Bollettino economico ha peggiorato le stime sul Pil tricolore a -1,9% nel 2013 dal -1% precedentemente stimato. Occhi puntati oggi al titolo Pirelli che ricevuto la promozione a overweight da parte di JP Morgan e a Saipem all'indomani della decisione del Cda di intentare azioni giudiziarie verso gli ex dipendenti e fornitori. Dal mercato obbligazionario, lo spread Btp-Bund questa mattina è partito in area 296 punti base. Così a Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,06% a 15.687 punti.
COMMENTA LA NOTIZIA