1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Parte l’operazione trasparenza: mutui e conti correnti diventano più chiari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ partita l’operazione trasparenza a Palazzo Koch&dintorni. E dunque ecco che arriveranno documenti più chiari e semplici su conti correnti e mutui, secondo gli standard fissati dalla Banca d’Italia. Guide pratiche con ben elencati tutti i diritti dei clienti.

Si spazia così dagli indicatori sintetici dei costi al riepilogo, inviato ai risparmiatori, fino alle spese sostenute nell’anno. C’è anche la predisposizione di un conto corrente di base, con operazioni determinate e un canone fisso predefinito. E il bello è che per tutta la documentazione è raccomandata la massima semplicità di linguaggio.

Le nuove norme della Banca d’Italia arrivano per una semplice finalità, quella di assicurare la trasparenza dei servizi bancari alla clientela. E per capire che qui non si scherza i tecnici di Palazzo Koch sono stati chiari: gli istituti di credito italiano dovranno adeguarsi entro l’anno.

Tutti i dettagli di questa rivoluzione a favore dei cittadini, che non capiscono molto di finanza, sono facilmente consultabili sul sito della Banca d’Italia. Le nuove disposizioni sono, infatti, state pensate e volute per assicurare ai clienti un’informazione chiara e accessibile, che garantisca l’esatta percezione di tutti i costi connessi ai diversi servizi offerti.

L’operazione trasparenza è la risposta più concreta dell’inquilino di Palazzo Koch, Mario Draghi, su una questione sensibile proprio quando sembra che la ripresa dell’economia sia ormai alle porte e che la stretta del credito, che morde da un anno in Italia e nel resto d’Europa, si stia finalmente allentando.