Parte l'avventura targata Fiat in Pernambuco: per analisti Brasile diventerà mkt più importante -1

Inviato da Micaela Osella il Mer, 29/12/2010 - 09:16
Quotazione: FCA CHRYSLER
Missione Brasile andata a buon fine per Fiat. Ieri l'amministratore delegato della casa automobilistica di Torino, Sergio Marchionne, ha presenziato all'inizio di lavori per il nuovo stabilimento brasiliano nello stato di Pernambuco alla presenza del presidente Lula. L'impianto è il secondo sito brasiliano di Fiat dopo quello di Betìm, si svilupperà su un'area di 4,4 milioni di metricubi con investimenti previsti nell'ordine dei 1,3 miliardi di euro, e una capacità di 200.000 veicoli all'anno a partire dal 2014. L'investimento fa parte di un piano di sviluppo 2011-14 di circa 4,3 miliardi destinato ad incrementare di 150.000 veicoli la capacità dello stabilimento storico di Betìm che arriverà a produrre 950.000 unità all'anno portando il totale della capacità in Brasile a circa 1,2 milioni di veicoli con un target di vendite per il gruppo di oltre 1 milione entro il 2014.
COMMENTA LA NOTIZIA