Parmalat: titolo debole dopo taglio stime Ebitda 2013, per Equita rimane aspetto speculativo

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Parmalat debole a Piazza Affari, dove cede circa 1 punto percentuale a 2,468 euro, in scia al taglio della guidance sull’Ebitda per il 2013 che dovrebbe mostrare una crescita del 3% contro il +5% indicato in precedenza. “La revisione deriva dall’ulteriore indebolimento della domanda in vari mercati e dal continuo aumento del costo del latte, difficile da riversare integralmente sui prezzi in questo contesto dei consumi”, spiegano gli analisti di Equita. Secondo il broker l’aspetto speculativo resta sullo sfondo “ma non vediamo upside sui fondamentali in questo difficile contesto di mercato”.