Parmalat: sono sette gli istituti indagati

Inviato da Redazione il Mar, 10/02/2004 - 12:04
Sarebbero sette gli istituti bancari nei quali vi sarebbero manager indagati dalla Procura di Milano, con accusa di concorso in aggiotaggio, nell'ambito del crac Parmalat. I nomi dei manager sono stati secretati. Le banche, sulle quali al momento non c'è nessuna conferma ufficiale, sarebbero la svizzera Ubs, le americane Bank of America, Morgna Stanley e Citigroup, la Popolare di Lodi, Nextra (sgr di Banca Intesa), e la tedesca Deutsche Bank. Tra i nomi non ci sarebbe, almeno per questo capo d'accusa, Capitalia.
COMMENTA LA NOTIZIA