Parmalat riprende quota dopo un avvio negativo, i fondi chiedono liquidità

Inviato da Redazione il Lun, 01/03/2010 - 10:23
Quotazione: PARMALAT
Parmalat riprende quota (+0,59% a 1,86 euro con 2,4 milioni di pezzi passati di mano) dopo un avvio di seduta negativo e il balzo del 3,29% segnato venerdì. La scorsa seduta il gruppo di Collecchio aveva beneficiato della pubblicazione dei conti 2009 e delle dichiarazioni dell'Ad, Enrico Bondi. Quest'ultimo ha sottolineato che l'utilizzo della cassa, "considerevole", "a parte per il capex e per sviluppi per linee interne, sarà destinata alla crescita per linee esterne".

I fondi di investimento soci di Parmalat sono tornati a chiedere a Bondi la restituzione della liquidità da quasi 1,4 miliardi di euro, derivante dalle transazioni chiuse con banche e revisori dopo il crac da 14 miliardi di Calisto Tanzi. David Tiley, numero uno del fondo Usa Mackenzie Cundill, che detiene il 7,7% di Parmalat, ha dichiarato che la società "è sottocapitalizzata" e che la liquidità dovrebbe essere restituita "velocemente" attraverso "un acquisto di azioni" o "un dividendo".
COMMENTA LA NOTIZIA