1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Parmalat: Perizia Valla evidenzia atteggiamento compiacente di alcune banche

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le indagini sul crack Parmalat non sono ancora finite. Anzi, è saltato fuori un altro elemento che si unisce alle prove già raccolte finora. Si tratta della perizia Valla, che già sei anni prima del crollo in Borsa della società italiana aveva lanciato una sirena d’allarme sui bilanci Parmalat degli anni 1993, 1994 e 1995. Ora la perizia verrà esaminata dai legali di Enrico Bondi, commissario straordinario e amministratore delegato del gruppo emiliano. Un elemento non da poco. Secondo Il Sole 24 Ore, infatti, il documento potrebbe costituire una prova ulteriore della corresponsabilità delle banche nel dissesto e potrebbe essere impugnata contro gli istituti di credito italiani. La perizia Valla evidenzia un atteggiamento compiacente di Cariparma e Banca del Monte. In un verbale del cda di Cariparma, allegato alla perizia, si legge infatti che la struttura dell’attivo di Parmalat è “molto squilibrata”. Così come in un altro verbale dell’ex Banca Emiliana, dove si riporta che la societa’ è fortemente indebitata.