1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Parmalat incassa 25 mln da accordo di transazione con Bpm

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo accordo transattivo in casa Parmalat. Il gruppo di Collecchio ha definito in via transattiva con il gruppo Bpm le controversie legate alle azioni revocatorie nei confronti di Bpm e Cassa di Risparmio di Alessandria e all’azione risarcitoria nei confronti di Banca Akros, entrambe promosse da Parmalat, nonché quella relativa al giudizio di opposizione allo stato passivo di Parmalat promosso da Banca Akros. La transazione è avvenuta attraverso due contratti: nel primo Bpm, anche per conto di Cassa di Risparmio di Alessandria, si è impegnata a versare a Parmalat complessivi 25 milioni di euro a fronte delle azioni revocatorie esercitate da quest’ultima. Le revocatorie comprendevano 34 milioni di euro successivamente risultati insoluti. “Bpm e Cassa di Risparmio di Alessandria – si legge nella nota congiunta – hanno altresì rinunciato al diritto di insinuarsi allo stato passivo di Parmalat per le somme restituite in via transattiva a titolo di revocatoria e a proporre ulteriori istanze di ammissione allo stato passivo di Parmalat e delle altre società del gruppo Parmalat”; il secondo contratto vede Banca Akros rinunciare al giudizio di opposizione allo stato passivo di Parmalat a fronte della rinuncia di quest’ultima all’azione risarcitoria promossa nei confronti della stessa.