1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Parmalat in evidenza, ipotesi di divisione attività-contenziosi

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Partenza positiva per il titolo Parmalat, che sale al momento dell’1,47% a quota 2,2425 euro con buoni volumi. In mattinata un quotidiano finanziario aveva ipotizzato un incontro il prossimi 19 gennaio tra l’amministratore delegato Enrico Bondi e i vertici di Lehman Brothers. Motivo del meeting la possibilità di poter scindere le attività industriali dai contenziosi giudiziali in corso. L’eventualità, si legge, potrebbe essere vagliata qualora la Corte Costituzionale desse ragione a coloro che hanno fatto ricorso per dichiarare incostituzionali alcuni articoli della cosiddetta legge Marzano e collegati ai contenziosi. Fonti vicine alla società, pur non commentando le indiscrezioni, ribadiscono che, alla luce della legge Marzano e di quanto scritto nel prospetto informativo di quotazione, questa sarebbe un’eventualità non possibile. Lo stesso Bondi si era espresso in questo senso durante l’assemblea che lo ha eletto. Scetticismo su quest’eventualità anche da parte della Consob, alla finestra per capire cosa sta succedendo su questo fronte. D’altronde, qualora fosse giuridicamente possibile una cosa simile, le difficoltà tecniche non mancherebbero. La società-contenzioso difficilmente potrebbe restare sul listino (come giustificare la quotazione di una società che ha come unico scopo la gestione di contenziosi legali?), e quindi la via da seguire sarebbe la cessione di questi (presunti) crediti a qualche società specializzata. Ma trovare il prezzo sarebbe operazione difficile e, probabilmente in grado di scontentare tutti gli stakeholders legati al gruppo di Collecchio.