Parmalat, attesa alle 12 la replica all'eccezione di Di Noia

Inviato da Redazione il Ven, 11/02/2005 - 12:05
Quotazione: PARMALAT
Questa mattina Massimo Di Noia, l'avvocato del consulente di Parmalat Giampaolo Zini, ha sollevato, nell'ambito dell'udienza preliminare presso il Tribunale di Milano, un'eccezione di incompatibilità funzionale del Tribunale di Milano perché fra le 7500 parti civili sarebbe presente anche un giudice di pace del Foro meneghino, Lucia Massarotto. Il giudice competente ha deciso quindi di sospendere l'udienza fino alle ore 12 per permettere ai pm di portare in aula le controdeduzioni riguardanti la richiesta di spostare il procedimento a Brescia per incompatibilità funzionale del Tribunale di Milano. Di Noia inoltre, nel presentare la propria eccezione, aveva portato a sostegno della tesi tre sentenze della Cassazione a sezioni unite, una del 2001, una del 2003 e una del 2005. Dalle tre sentenze emergerebbe che l'incomptabilità funzionale di un tribunale sarebbe valida anche per i magistrati onorari come i giudici di pace.
COMMENTA LA NOTIZIA