1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Parmalat: il 17 gennaio assemblea risparmiatori a Parma

QUOTAZIONI Parmalat
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il 17 gennaio è prevista a Parma un’assemblea dei risparmiatori Parmalat, organizzata dal Comitato creditori Parmalat, una delle associazioni di risparmiatori che si sono mosse per cercare di recuperare parte dei crediti persi dopo il crac dell’azienda di Collecchio. Sul piede di guerra anche il gruppo consumatori indipendenti, un consorzio di associazioni determinato a farsi valere nelle azioni risarcitorie.
Prese di posizione non solo in Italia. Negli Stati Uniti, a New York, lo studio legale Milberg Weiss Bershad Heynes & Lerach LLP ha depositato una cosiddetta “class action”, azione comune intentata da un gruppo di investitori scottati dai titoli del gruppo di Calisto Tanzi. Lo studio legale, che avrebbe chiesto un miliardo di dollari, ha citato anche Citigroup, Deloitte & Touche e Grant & Thornton. L’azione dello studio legale si affianca quindi a quella intentata dalla Sec (la Consob americana), presentata lo scorso 30 dicembre, che chiede pene pecuniare che risarciscano gli investitori per 1,5 miliardi di dollari, valore dei collocamenti sul territorio Usa nel periodo compreso tra il ’98 e il 2002. La Sec avrebbe inoltre affermato di voler ampliare le indagini, alla luce dei nuovi elementi emersi negli ultimi giorni.
Fuori dalle aule dei tribunali continuano i colloqui di Enrico Bondi con le banche creditrici per cercare di ottenere un finanziamento ponte per garantire l’operatività negli stabilimenti del gruppo 8si parla di una cifra compresa tra i 60 e i 100 milioni di euro). Condizione essenziale per evitare l’effetto domino del crac sugli altri operatori.