Parigi non aspetta e sale da sola sulle fregate Fremm

Inviato da Redazione il Ven, 14/10/2005 - 09:00
Quotazione: LEONARDO FINMECCANICA
Rischia di rimanere a terra l'Italia, scaricata dalla Francia nel progetto sulle 27 fregate supertecnologiche Fremm. Dopo il rinvio della firma dell'accordo tra il ministro della Difesa Antonio Martino, presentatosi all'incontro con la sua controparte francese Michèle Alliot-Marie senza una lira in tasca (i finanziamenti italiani al progetto sono stati tagliati nell'ultima finanziaria), dopo la dichiarazione dello stesso ministro secondo il quale la questione fondi "ancora non si è risolta e non so se si risolverà", dopo la ventilata disponibilità di Fincantieri, protagonista con Finmeccanica nel progetto, di versare la prima tranche di 400 milioni necessari a dare il via alla commessa, le francesi Dcn e Thales stanno studiando la possibilità di agire in solitudine evitando così le troppe incertezze degli italiani.
COMMENTA LA NOTIZIA