1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Palmeri: quando Spinetta era nel cda Alitalia aveva auspicato maggior peso per Malpensa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Sarebbe opportuno che nei dialoghi di queste ore qualcuno ricordasse a Jean Cyril Spinetta che è stato per 5 anni nel board Alitalia e che nell’esercizio del suo ruolo di amministratore era in grado di prendere (o di non prendere) decisioni importanti, con impatto non solo su strategia e bilanci del vettore, ma anche in relazione all’attività degli scali italiani”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio comunale di Milano Manfredi Palmeri, a seguito delle dichiarazioni del Presidente di Air France-Klm. “E soprattutto in Lombardia va ricordato anche che nel 2002 – ha commentato Manfredi Palmeri – Spinetta diceva di lavorare per uno sviluppo congiunto di tre hub (Parigi-Roissy, Roma e Milano Malpensa), e che Alitalia poteva affermarsi perchè alle sue spalle disponeva di un forte mercato nazionale, citando come unico esempio determinante proprio il mercato business del Nord del Paese. Quelle riflessioni si concludevano addirittura con l’augurio che Malpensa potesse acquisire un peso maggiore in Italia, perchè questo avrebbe avvantaggiato proprio Alitalia”. “Molti concetti sono stati inoltre ribaditi – ha proseguito Manfredi Palmeri – anche a maggio del 2004 ipotizzando Malpensa come potenziale terzo hub, in un sistema con Parigi-Charles de Gaulle e Amsterdam-Schiphol”.