Palladio: BofA, la domanda tornerà a crescere nel 2013

Inviato da Luca Fiore il Mar, 26/06/2012 - 15:30
Alla luce delle tensioni in arrivo da Europa e Stati Uniti, nell'immediato il potenziale rialzista dei platinoidi è limitato. È quanto si legge nel Global Metals Weekly preparato da Bank of America Merrill Lynch. Secondo BofA, che nel secondo semestre 2012 consiglia di acquistare oro, per andare long su platino e palladio bisognerà attendere il 2013 "quando l'economia globale entrerà in una fase di stabilizzazione".

Il principale mercato per il palladio è rappresentato dall'industria automobilistica, dove questo metallo è utilizzato nella produzione di marmitte catalitiche per motori a benzina. "La domanda di palladio è guidata dalle vendite di auto -continua il report- ed il recente rallentamento dell'automotive ha penalizzato le richieste di questo metallo". Nel 2013 BofA stima che "la stabilizzazione della fiducia dei consumatori potrebbe rilanciare gli acquisti di auto" e allungando l'orizzonte temporale la domanda di palladio è destinata a beneficiare della "crescita della popolazione 'automobilistica' nei Paesi emergenti e dell'inasprimento delle politiche anti-inquinamento". Il palladio attualmente quota 599,2 dollari l'oncia, 8,2 dollari in meno rispetto al dato precedente. Per il 2012 BofA vede il prezzo medio a 685 dollari mentre nel 2013 la stima è fissata a 725 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA