1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Il pagamento con il cellulare piace agli italiani, ma la diffusione è ancora limitata

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Veloce, pratico e comodo. E’ il mobile payment, il cosiddetto pagamento con il cellulare. Secondo l’indagine di SIA, presentata oggi nel corso del “SIA Expo 2013”, l’evento dedicato a digital money e innovazione, il pagamento mobile è apprezzata dal 94% degli italiani che lo hanno provato. Viene utilizzato in prevalenza per i pagamenti di piccolo importo (sotto i 25 euro), come caffè e giornale, che non richiedono l’inserimento del Pin. L’utilizzo prevalente è presso i supermercati o centri commerciali (71%), seguiti da ristoranti (44%), bar, edicole e tabacchi (29%), anche se la diffusione presso gli esercenti è ancora limitata. Dai dati emerge un’importante differenza a livello di genere: se da una parte gli uomini tendono a replicare sempre gli stessi acquisti e per piccoli importi, le donne sperimentano molto di più il mobile payment con somme anche piuttosto importanti dopo un primo periodo in cui lo utilizzavano per micro pagamenti.
In prospettiva futura c’è un’alta aspettativa per estendere l’impiego del cellulare anche all’acquisto di titoli di viaggio e ospitare i documenti personali come ad esempio codice fiscale e tessera sanitaria, ma anche carte fedeltà, buoni sconto e coupon.