Padoan: economia peggiora, ma non ci sarà bisogno di manovra aggiuntiva (Sole 24 ore)

Inviato da Titta Ferraro il Mer, 06/08/2014 - 10:04
In attesa dei riscontri Istat circa l'andamento del secondo trimestre dell'anno, il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan non fa mistero dei problemi della congiuntura italiana. "Sulla crescita in Europa quasi tutti sono messi male, ma noi stiamo sempre peggio di tutti e abbiamo un debito pubblico che non teme confronti", ha detto Padoan in un'intervista concessa al Sole 24 Ore in cui rimarca come sulla debolezza italiana pesano ovviamente i focolai di crisi internazionale, soprattutto quelli che riguardano l'energia e l'Ucraina.
"I dati dell'economia anche più recenti confermano un'economia che stenta a uscire dalla recessione - ha proseguito Padoan - Rimango, però, convinto che esistano segnali positivi che andranno apprezzandosi nei prossimi trimestri e nei prossimi anni.
Parlo del 2015 e del 2016". Il numero uno di via XX Settembre ha comunque ribadito che l'Italia manterrà il rapporto deficit/pil sotto la soglia del 3% sia quest'anno che nel 2015 e non ci sarà bisogno di una manovra aggiuntiva.
COMMENTA LA NOTIZIA