1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Pa: dal 1° settembre dimezzati permessi e distacchi sindacali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scatterà dal 1° settembre la riduzione del 50% delle prerogative sindacali nelle pubbliche amministrazioni, fra cui permessi e distacchi. Il provvedimento è stato disposto con una circolare firmata lo scorso 20 agosto dal ministro della Pa, Marianna Madia, e fa parte del decreto di riforma della Pubblica amministrazione che è stato convertito in legge il 7 agosto. E’ quanto si legge sul sito del ministero in cui viene spiegato che la riduzione “è finalizzata alla razionalizzazione ed alla riduzione della spesa pubblica”.

E così entro il 31 agosto, si legge nella circolare, “tutte le associazioni sindacali rappresentative dovranno comunicare alle amministrazioni la revoca dei distacchi sindacali non più spettanti”. Inoltre “il rientro nelle amministrazioni dei dirigenti sindacali oggetto dell’atto di revoca avverrà nel rispetto” del contratto collettivo nazionale quadro sulle prerogative sindacali, “nonché delle altre disposizioni di tutela”.

Più nel dettaglio, “con la predetta circolare sono fornite alle Amministrazioni Pubbliche ed alle Associazioni Sindacali indicazioni in ordine alle modalità di applicazione dell’articolo 7 del Decreto-Legge n. 90/20014 che ha disposto, a decorrere dal 1° settembre 2014, la riduzione del cinquanta per cento delle prerogative sindacali nelle pubbliche amministrazioni. La predetta riduzione è finalizzata alla razionalizzazione ed alla riduzione della spesa pubblica”.