1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Outokumpu, prossima la fusione con Inoxum (Thyssenkrupp)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La finlandese Outokumpu ha deciso di acquistare la divisione acciaio di ThyssenKrupp per 2,7 miliardi di dollari. Secondo l’accordo, che deve superare il giudizio delle autorità di vigilanza sul mercato, la compagnia tedesca manterrà una quota di minoranza, e i lavoratori della regione dell’Essen saranno tutelati dalle conseguenze di una eventuale riduzione della produzione.
“La fusione tra Inoxum e Outokumpu porterà reciproci vantaggi, anche senza un aumento delle azioni”, è il parere degli analisti di Nomura. ThyssenKrupp potrebbe trasferire fino a un miliardo di euro di debiti in Inoxum, e in più manterrebbe una quota di minoranza in una Outokumpu allargata. Su questa operazione, dicono da Nomura, il rapporto tra debito e valore dell’equity e del debito messi insieme potrebbe valere il 90% per Outokumpu, ma è un prezzo che la finlandese potrebbe voler pagare pur di beneficiare delle sinergie e diversificazioni sul mercato statunitense che la fusione con Inoxum potrà garantire.
Il nuovo colosso dell’acciaio europeo che nasce da questa fusione deterrà il 50% della quota del mercato del Vecchio continente.