L'ottava di Wall Street si chiude in parità, nuovo record storico per Apple

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 24/09/2012 - 08:53
Chiusura di ottava in parità per le borse statunitensi. Nonostante una prima parte in territorio positivo in scia delle indiscrezioni su una possibile richiesta di aiuti da parte della Spagna, Wall Street ha perso terreno chiudendo sostanzialmente invariata. Il Dow Jones ha terminato l'ottava a 13.579,47 punti (-0,13%), lo S&P a 1.460,15 (-0,01%) ed il Nasdaq a 3.179,96 (+0,13%). Poco mosso anche il saldo settimanale, con i tre indici che hanno rispettivamente messo a segno un -0,1, un -0,38% ed un -0,13 per cento.

A livello di singole performance, spicca il +0,2% di Apple che nel giorno dell'inizio della commercializzazione dell'iPhone5 ha toccato un nuovo massimo storico a 705,07 dollari. Il successo registrato dal nuovo melafonino ha spinto al rialzo anche i carrier (+0,37% per AT&T, +0,33% per Verizon e +3,86% per Sprint Nextel). Tra le società che hanno presentato i conti trimestrali, +4,55% per Darden Restaurants che nel Q1 ha registrato una crescita del fatturato del 4,8% a 2,03 miliardi di dollari e rally per KB Home (+16,4%) che nel terzo trimestre è tornata a macinare utili. Seduta positiva anche per McDonald's (+0,6%) e per Texas Instruments (+0,49%) che hanno incrementato il dividendo trimestrale del 10 e del 24%. Profondo rosso invece per Research In Motion che ha annunciato nuovi problemi al servizio email del Blackberry. +0,42% infine per Kraft che a partire da lunedì sarà rimpiazzata da UnitedHealth Group (+2,26%) nell'indice Dow Jones.
COMMENTA LA NOTIZIA