Ottava di vendite per Wall Street, debutto incerto per Facebook

Inviato da Luca Fiore il Sab, 19/05/2012 - 11:53
Wall Street chiude la seduta con il segno meno nel giorno del debutto di Facebook (+0,61%), il social network da 900 milioni di utenti fondato da Mark Zuckerberg. L'attesissimo sbarco sul Nasdaq, già ribattezzato il Super Bowl dei collocamenti azionari, ha però deluso coloro i quali si attendevano un esordio con il botto riaprendo gli interrogativi sulle prospettive delle società Internet. Il titolo FB dopo aver toccato un massimo di 45 dollari per azione ha chiuso la seduta a 38,23 dollari, non lontano dai 38 dollari del collocamento. Le tensioni che hanno caratterizzato il debutto di Facebook, gira voce che siano state le banche a sostenere la quotazione della matricola d'oro, ha spinto al ribasso LinkedIn (-5,65%), Yelp (-12,36%), Zynga (-13,42%) e Groupon (-6,69%). Il Dow ha terminato in calo dello 0,59% a 12.369,38 punti, -0,74% per lo S&P a 1.295,22 e -1,24% del Nasdaq a 2.778,79. Su base settimanale i tre indici hanno registrato un -3,52, un -4,3 ed un -5,28%.

Tra le altre storie del giorno, chiusura con il botto per Salesforce.com (+8,8%) che ha capitalizzato i numeri del Q1 e le stime per il trimestre in corso. Tra le altre società che hanno presentato i conti, in evidenza anche Ann (+3,21%) e Foot Locker (+8,28%). +3,7% per Yahoo! che secondo indiscrezioni sarebbe vicina alla vendita di gran parte della sua quota in Alibaba, il colosso cinese dell'e-commerce.
COMMENTA LA NOTIZIA