L'ottava dei listini europei inizia con il segno più

Inviato da Luca Fiore il Lun, 18/11/2013 - 17:58
Le liberalizzazioni promesse dall'esecutivo cinese e la crescita della bilancia commerciale del vecchio continente, il cui surplus a settembre è salito a 13,1 miliardi di euro (consenso +10 mld), permettono ai listini europei di iniziare l'ottava con il segno più. Buone nuove anche dalla Bundesbank secondo cui "c'è una buona probabilità che la ripresa economica in Germania si cementerà ulteriormente nei prossimi mesi".

Nel corso del pomeriggio la statunitense Nahb (National Association of Home Builders) ha annunciato che a novembre l'indice che misura l'edilizia abitativa si è confermato in quota 54 punti (attese a 56 punti).

A Londra il Ftse100 ha terminato in rialzo dello 0,45% a 6.723,46 punti mentre Dax e Cac40 sono saliti dello 0,62 e dello 0,66 per cento fermandosi rispettivamente a 9.225,43 e a 4.320,68 punti. La performance migliore è stata registrata dall'Ibex, in crescita dello 0,9% a 9.873,1.
COMMENTA LA NOTIZIA