Ortis: separazione reti dalla produzione giusta e necessaria

Inviato da Redazione il Gio, 20/09/2007 - 09:03
Un'ulteriore fase di liberalizzazione del mercato dell'energia è giusta e necessaria. Alessandro Ortis, presidente dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas, commenta con favore le proposte della Commissione Ue per il completamento della liberalizzazione e del mercato interno dell'energia con la separazione delle reti dalla produzione. "E' evidente - sostiene Ortis in un'intervista al Corriere della Sera - che oggi l'Europa sia in bilico fra il desiderio di ritorno a protezionismi del passato e un nuovo slancio verso il mercato unico, che superi la logica di quelli nazionali dell'energia chiusi, affidati ai monopolisti pubblici. Si dovrebbe evitare di ragionare in termini di dominanti nazionali meglio pensare a campioni europei". In Italia, sul fronte elettrico la separazione è già realtà con Terna, mentre per il gas esiste già una legge che prevede la separazione proprietaria di Snam Rete Gas da Eni. "Opporsi a questo percorso ed attardarsi in una strenua difesa di privilegi da obsoleti monopoli può essere forse di interesse aziendale, ma è contro l'interesse dei consumatori", ha concluso Ortis.
COMMENTA LA NOTIZIA