1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

L’Orso torna a graffiare a Piazza Affari

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La borsa milanese archivia una nuova seduta caratterizzata da alta volatilità in territorio negativo in scia alle pessime indicazioni provenute dai mercati statunitensi. Gli indici milanesi non sono stati capaci, come avvenuto invece nelle ultime giornate, di neutralizzare il trend delle altre principali borse europee andando a chiudere in prossimità dei minimi di giornata. A fine contrattazioni il saldo del Mibtel recita un pesante -0,88% a 27221 punti. Ancor più pesante la flessione dell’S&P Mib che ha fermato le lancette a 36238 punti, -1,08%.
Tornano gli acquisti sulle utility premiate per le loro doti “difensive” in questi giorni di elevata incertezza. Terna +2,23%, Snam +1,58% hanno registrato alcune delle migliori performance del listino. Crolla nell’ultima parte della giornata Enel che ha lasciato sul terreno circa 2 punti percentuali chiudendo a 7,92 euro. Miglior blue chip della giornata si è comunque confermata Stmicroelectronics che ha chiuso a 8,4150 euro, sfiorando i 3 punti di rialzo.
Ancora una giornata di debolezza per finanziari e bancari: complici di dati Merrill Lynch a Piazza Affari sono fioccate le vendite su Unicredito -0,63%, Mediobanca -0,95%, Intesa SanPaolo -1,1%, Ubi -1,49%, Generali -1,93%, Popolare Milano -2,76% e Banco Popolare -3,49%.