1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro: WGC, l’investimento in oro spinge la domanda ai massimi dal 1997

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La domanda di oro nel 2011 è salita a 4.067,1 tonnellate per un controvalore totale di 205,5 miliardi di dollari. È la prima volta che la domanda supera quota 200 miliardi ed a livello quantitativo si tratta del dato maggiore dal 1997. È quanto si legge nel Gold Demand Trends, il rapporto trimestrale sull’andamento del mercato dell’oro diffuso oggi dal World Gold Council. “Il driver è stato rappresentato -continua il report- dalla domanda per investimento, cresciuta a 1.640,7 tonnellate +5% rispetto al precedente record messo a segno nel 2010”.

Quasi la metà (49%) della domanda di oro è arrivata da Cina e India. In particolare evidenza anche gli acquisti arrivati dalle banche centrali, saliti in un anno di 77 tonnellate a 439,7. Dal lato dell’offerta, la produzione mineraria ha invece messo a segno un rialzo del 4% portandosi a 2.809,5 tonnellate. L’attività di riciclo è invece scesa del 2% a 1.611,9 tonnellate. Nel complesso l’offerta è scesa del 4% a 3.994 tonnellate.