L'oro torna a salire e si riporta sopra quota 1.630 dollari l'oncia

Inviato da Luca Fiore il Lun, 01/08/2011 - 17:22
Seduta a due velocità per le quotazioni dell'oro. L'oro, in controtendenza rispetto all'andamento dei listini azionari, in un primo momento è stato penalizzato dal prepotente ritorno della propensione al rischio e poi ha beneficiato dei timori relativi un taglio del rating statunitense.

Un downgrade della prima economia porterebbe parte degli investitori che oggi cercano rifugio nei Treasury a privilegiare il metallo giallo. Il prezzo dell'oro, dopo esser sceso in quota 1.610 dollari l'oncia nel corso della seduta asiatica, nella seconda parte di seduta ha ritracciato le perdite ed in questo momento quota in rialzo di 3 dollari rispetto al dato precedente a 1.630,3 dollari l'oncia.
COMMENTA LA NOTIZIA