Oro tocca livelli più bassi dal luglio 2012

Inviato da Titta Ferraro il Gio, 21/02/2013 - 09:26
Si accentua il trend ribassista dell'oro. Il metallo giallo ha toccato i minimi a oltre 7 mesi con il prezzo spot sceso fino a 1.555,55 dollari l'oncia portando il saldo negativo da inizio 2013 a oltre il 7%. A gravare sull'oro sono principalmente le minute della Federal Reserve che hanno evidenziato una spaccatura circa l'implementazione del piano open-ended di allentamento monetario. Alcuni membri della banca centrale statunitense hanno proposto di acquistare un ammontare di Treasury e mortgage-backed securities inferiore rispetto agli attuali 85 mld di dollari mensili.
Possibilità di una normalizzazione anticipata della politica monetaria della banca centrale statunitense che ha rafforzato il dollaro, andando quindi a togliere appeal al metallo giallo che è reduce da 12 anni consecutivi di crescita delle quotazioni.
COMMENTA LA NOTIZIA