1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro sui massimi da metà novembre con il dollaro che perde ancora smalto dopo la Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’oro vola sui massimi da oltre due mesi sopra quota 1.220 dollari all’oncia, sfruttando al massimo l’assist servito ieri da Janet Yellen, governatrice della Fed, che ha praticamente affossato le possibilità di un rialzo dei tassi d’interesse a marzo.

Con il Dollar Index sceso sotto i 100 punti a -0,4%, il minimo da oltre 11 settimane, il metallo giallo ne approfitta questa mattina per salire oltre la barriera tecnica a 1.220 dollari per oncia, in rialzo del +1,4%. Bene anche l’argento, +1,13% a 17,70 dollari.