Oro: la stima Adp spinge al ribasso le quotazioni

Inviato da Luca Fiore il Mer, 08/01/2014 - 16:19
Il timore che un miglioramento più rapido del previsto del mercato del lavoro statunitense possa provocare un'accelerazione al piano di riduzione degli stimoli monetari spinge al ribasso il metallo giallo.

In attesa dei dati ufficiali in calendario per venerdì, oggi l'Automatic data processing (Adp) ha annunciato che a dicembre il settore privato a stelle e strisce ha creato 238 mila nuovi posti di lavoro, contro i 215 mila del mese passato. Il mercato si attendeva un dato pari a +200 mila.

In questo contesto il future con consegna febbraio sull'oro scambiato al Comex segna un rosso di oltre mezzo punto percentuale scendendo a 1.222,9 dollari l'oncia. Nelle ultime tre sedute il prezzo dell'oro è sceso di oltre 15 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA