1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro sotto osservazione dopo Fed, possibile ulteriore sostegno da scenario negativo su mercati azionari (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’indomani delle decisioni ufficiali della Fed, che ha annunciato il quarto rialzo dei tassi del 2018 ma si è mostrata più cauta sulle possibili strette del 2019, l’oro avanza verso quota 1.260 dollari l’oncia.
“Solo poche ore dopo essere stato colpito dalla decisione da parte della Fed di aumentare i tassi di interesse, l’oro ha iniziato a risalire, recuperando i 1.250 dollari e confermando il sentiment positivo che supporta il lingotto in questo momento”, afferma Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades, sottolineando che “lo scenario negativo sui mercati azionari e la paura di un rallentamento economico potrebbero spingere l’oro ulteriormente, con un primo obiettivo a 1.260 dollari e con spazio per ulteriori rialzi nel 2019”.