1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Oro sotto i 1.250 dollari per oncia dopo Trump, ma acquisti di ETF ai massimi da dicembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le quotazioni dell’oro tornano sotto quota 1.250 dollari all’oncia, ai livelli dello scorso 23 febbraio. L’andamento delle quotazioni dei preziosi questa mattina risentono dell’andamento del dollaro. “Le parole dei membri Fed ed il conseguente rialzo dei tassi governativi hanno aumentato le aspettative di un rialzo a marzo, favorendo il dollaro”, commenta l’Ufficio Studi di Mps Capital Service.

Tuttavia il trend di periodo non dovrebbe essere intaccato, “prosegue l’aumento dell’oro detenuto dagli ETF globali, al massimo da dicembre”, hanno commentato gli esperti.