L’oro sotto 1.220 dollari splende molto meno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sta tentando un rimbalzo l’oro dopo la rottura della parte bassa del canale che ne aveva guidato l’andamento per tutto il 2010 avvenuta lo scorso 19 luglio. Il contestuale recupero dei mercati sembra aver spinto gli investitori a smontare qualche posizione costruita nell’ultimo triennio per dirottare la liquidità sul mercato azionario. Le attuali quotazioni sembrano destinate a rappresentare un pull back molto tecnico della trend line violata. Anche dovesse superare le resistenze di 1.204,13 dollari, la preziosa materia prima non migliorerebbe la sua impostazione grafica di breve: solo sopra il livello di 1.218,10 dollari si manifesterebbe infatti la volontà di tornare verso i massimi di area 1.265. La strategia proposta prevede dunque un ingresso short in prossimità di area 1.213, stop con chiusura sopra 1.219 e target iniziale a 1.145 dollari. Va peraltro rimarcato la possibilità sfruttare eventuali nuovi ribassi fino ai supporti di 1.085 dollari. Chi volesse puntare a questo livello dovrebbe tuttavia impostare un trailing stop per evitare una perdita eccessiva dei guadagni che si sarebbero fino ad allora manifestati.

Commenti dei Lettori
News Correlate
USA

Wall Street: scambi misti sul mercato futures dopo Pil deludente

Futures misti sulle piazze americane dopo la pubblicazione del dato sul Pil annualizzato del primo trimestre 2017. L’economia statunitense è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi tre anni nei primi tre mesi dell’anno. Questa dinamica è stata det…

MACRO

Stati Uniti: crescita economica ai minimi da tre anni nel Q1

Nel primo trimestre la crescita statunitense si è attestata allo 0,7%, in calo rispetto al 2,1% degli ultimi tre mesi del 2016. Si tratta del dato minore degli ultimi tre anni. Gli analisti avevano stimato un +1,3%.

Russia: banca centrale taglia i tassi al 9,25%

La banca centrale russa ha deciso di tagliare il tasso chiave portandolo dal 9,75% all’attuale 9,25 per cento. I mercati si attendevano un taglio, ma stimavano una discesa al 9,50 per cento. “L’inflazione si sta muovendo verso il target fissato, le a…

BORSA ITALIANA

Piazza Affari avanti adagio: splende Mediobanca, Atlantia cede terreno

Mattinata interlocutoria per i mercati azionari europei che non si discostano di molto dalla parità quando si è da poco oltrepassata metà seduta. Piazza Affari segna una fra le migliori performance del continente, agevolata dalle ricoperture sui banc…